IL RICORDO DI ENNIO DORIS NELLE PAROLE DI PATRIZIO BERTIN

LA SCOMPARSA DI ENNIO DORIS NEL RICORDO DEL PRESIDENTE DI CONFCOMMERCIO VENETO E ASCOM PADOVA, PATRIZIO BERTIN

“Di Ennio Doris, un grande esempio della incrollabile volontà delle genti venete e padovane, ricordo la sua umanità ed il suo attaccamento alle origini”.
Il presidente di Confcommercio Veneto e Confcommercio Ascom Padova, Patrizio Bertin, del banchiere di Tombolo vuole ricordare non solo la competenza, ma anche il tratto quasi confidenziale che aveva con chi condivideva la terra d’origine.
“Ricordo – commenta Bertin – che mi accolse nel suo ufficio milanese facendomi partecipe non solo della sua idea di finanza, del suo interesse per il comparto terziario, ma anche della sua grande passione per la bicicletta”.
“Con Doris – conclude Bertin – se ne va un uomo di grande spessore che ha saputo portare, nel difficile mondo del credito, adattandola alle esigenza del terzo millennio, la grande tradizione commerciale dei suoi concittadini tombolani ai quali è sempre rimasto legato nonostante il suo attivismo l’avesse portato ad estendere i suoi interessi, oltre che nell’intero Paese, anche in Spagna, in Germania ed in Irlanda”.

Padova, 24 novembre 2021

(Ascom Padova)

Please follow and like us:
Pin Share