Pagolight di Compass: di cosa si tratta?

Negli ultimi anni vanno diffondendosi in numerosi paesi stranieri nuovi strumenti di credito al consumatore. Questi aiutano le persone a effettuare i propri acquisti e incentivano la ripresa dell’economia mediante un aumento dei consumi. Un esempio è quello della cosiddetta formula del “buy now, pay later”, per cui si acquistano dei prodotti pagandoli però in un momento successivo. In Italia, un servizio di questo tipo è stato recentemente lanciato da Compass, società leader nel settore del credito, con il nome di PagoLight. Ma in cosa consiste effettivamente questa soluzione? Come funziona esattamente e quali sono i vantaggi?

Cos’è PagoLight di Compass

PagoLight è un servizio innovativo ideato ed offerto da Compass. Fondata nel 1960, Compass fa parte del gruppo Mediobanca e fin dalla fondazione ha avuto tra i propri valori ispiratori la competenza, la cura per i clienti e la trasparenza. È nel solco di questi principi che, nell’aprile del 2021, la società ha lanciato PagoLight. Si tratta di un servizio che innanzitutto permette a un esercente di garantire ai clienti la possibilità di acquistare i propri prodotti attraverso una dilazione di pagamento senza costi aggiuntivi. In questo modo, l’acquirente non deve sborsare immediatamente il proprio denaro ma diluisce la spesa in piccole quote mensili, fino a un massimo di 12 mesi. Il tutto senza versare nulla in più rispetto al prezzo originale. Inoltre, grazie a PagoLight, se da una parte il cliente paga in comode rate il prodotto o il servizio che acquista, dall’altra l’esercente riceve immediatamente l’intera cifra corrispondente alla vendita. Questa, infatti, gli viene versata da Compass, che così acquista e riscuote gradualmente il debito del consumatore nei confronti del commerciante.

Come funziona PagoLight

Il funzionamento concreto di PagoLight di Compass è molto semplice. In pratica, una volta che l’esercente ha attivato il servizio, esso può essere utilizzato tramite uno SmartPOS. Questo speciale dispositivo consente di leggere le carte di credito e di debito degli acquirenti ma anche le loro tessere sanitarie e permette inoltre di fotografare i documenti di identità dei consumatori. Per usufruire del pagamento dilazionato di PagoLight, dunque, il cliente deve semplicemente comunicare questa intenzione in cassa. L’esercente, a quel punto, dovrà solamente passare sullo SmartPOS il Bancomat o il Postamat e la tessera sanitaria dell’acquirente e fotografarne un documento di identità tramite lo stesso dispositivo. Con pochi, semplici passaggi, l’acquisto sarà terminato, senza bisogno di documenti cartacei. Grazie allo SmartPOS, infatti, il contratto di vendita viene firmato elettronicamente attraverso i dati forniti dall’acquirente. Il procedimento, dunque, avviene comodamente in cassa, in modo intuitivo e veloce tanto per il cliente quanto per il commerciante. Avvenuto l’acquisto, l’esercente riceve direttamente l’intera somma che gli spetta per la vendita, mentre il consumatore dilaziona il pagamento nel tempo grazie all’intermediazione di Compass.

Vantaggi di PagoLight di Compass

I benefici che PagoLight di Compass offre sono molteplici e riguardano sia il cliente che l’esercente che sceglie di diventare partner del servizio. Per quanto riguarda gli acquirenti, questa soluzione permette loro di comprare prodotti in quantità maggiore e di migliore qualità, senza preoccuparsi dell’immediata disponibilità di liquidità sul conto e attraverso un procedimento comodo e rapido. Il tutto senza costi aggiuntivi. In riferimento all’esercente, d’altro canto, PagoLight permette di aumentare le vendite, di offrire una maggiore varietà di soluzioni di pagamento e di aumentare così la fidelizzazione dei clienti. Tutto questo, inoltre, è reso possibile in modo efficiente e immediato, senza la necessità di produrre documenti cartacei o di spostarsi dalla cassa.

Chi può accedere a PagoLight

PagoLight può essere sfruttato da qualunque esercente che decida di dotarsi di uno SmartPOS. Una volta che si dispone del servizio, i clienti potranno usufruirne avendo con sé null’altro che il Bancomat o il Postamat, la tessera sanitaria e un documento di identità. Non è necessario avere un documento di reddito.

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "Pagolight di Compass: di cosa si tratta?"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


5 × cinque =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.