PADOVA SUL PODIO DELLA CLASSIFICA PER REATI IN TEMA DI STUPEFACENTI

CLASSIFICA DEL SOLE 24 ORE SULL’INDICE DELLA CRIMINALITA’.
PADOVA IN VETTA ALLA CLASSIFICA PER REATI IN TEMA DI STUPEFACENTI.
BERTIN (PRESIDENTE ASCOM CONFCOMMERCIO): “CLASSIFICA UTILE, MA DA PRENDERE CON LE PINZE. I PADOVANI DENUNCIANO PERCHE’ SI FIDANO DELLE FORZE DELL’ORDINE”

“La classifica del “Sole 24 Ore” sull’indice della criminalità? Utile ma da prendere con le pinze, come tutte le classifiche. Però non vi è dubbio che il primato di Padova, che occupa la prima piazza in Italia in quanto a numeri di reati denunciati in tema di stupefacenti (per un totale di 1.004 denunce) deve preoccupare”.
Patrizio Bertin, presidente dell’Ascom Confcommercio di Padova non dimostra sorpresa nel vedere Padova sul gradino più alto del podio di questa poco edificante classifica che, presa nel suo complesso, ci vede occupare la 27^ posizione.
“Che la droga sia un problema – continua il presidente dell’Ascom Confcommercio – credo che non sia un mistero per nessuno come non è un mistero che se dobbiamo registrare un alto numero di spacciatori è perché è alto il numero dei consumatori. Purtroppo dallo spaccio e dal consumo di droga derivano altri atti criminosi per cui l’impegno deve essere massimo, da parte delle istituzioni, delle associazioni e delle famiglie per contrastare un fenomeno di così ampie proporzioni”.
Un fenomeno, al pari dei delitti informatici (5^ posizione), delle violenze sessuali (13^ posizione), delle associazioni per delinquere (17^ posizione) che fa scalare a Padova le posizioni di alta classifica.
“In verità – continua Bertin – i dati sono relativi alle denunce e non vi è dubbio che i padovani, di fronte a fatti criminosi, scelgono la via della denuncia, forti della fiducia nelle forze dell’ordine”.
Infine, con riferimento ai crimini ai danni degli esercizi commerciali, vanno segnalati il 32° posto di Padova in quanto a furti nei negozi, il 37° per le rapine, il 45° per la contraffazione ed il 47° per l’usura.

Padova, 25 ottobre 2021

(Ascom Padova)

Please follow and like us:
Pin Share