Epaca a servizio del personale del comparto scuola

Il Patronato èpaca svolge servizio di consulenza pensionistica e non per tutti gli adddetti del comparto scuola, compreso il personale Ata. Ricordiamo che per tutto il mese di ottobre i nostri Uffici èpaca sono a disposizione per l’invio delle domande di cessazione dal servizio.

TERMINI DI PRESENTAZIONE delle domande.
Fissato al 31 OTTOBRE 2021 il termine finale per la presentazione, da parte di tutto il personale del comparto scuola, delle domande di cessazione, mentre solo per i dirigenti scolastici il termine è il 28 febbraio 2022.
1) domande di cessazione per dimissioni volontarie dal servizio,
2) istanze di permanenza in servizio per raggiungere il minimo contributivo (potranno chiedere la permanenza in servizio i soli soggetti che, compiendo 67 anni di età entro il 31 agosto 2022, non sono in possesso entro tale data
di 20 anni di anzianità contributiva), oppure per assicurare continuità alle attività previste negli accordi sottoscritti con scuole o università dei Paesi stranieri (art.1, co.257, l.n.208/2015);
3) revoca delle domande sopra indicate che fossero già state presentate in precedenza, ritirando tramite Polis la domanda precedentemente inoltrata;
4) trasformazione del rapporto di lavoro da tempo pieno a tempo parziale, con contestuale riconoscimento del trattamento di pensione, purché ricorrano le condizioni di cui al D. M. per la funzione pubblica n.331/1997.
La possibilità di richiedere la trasformazione del rapporto di lavoro a tempo pieno in part time con contestuale attribuzione del trattamento pensionistico è prevista per coloro che, avendo i requisiti per la pensione anticipata (41 anni e 10 mesi per le donne o 42 anni e 10 mesi per gli uomini), non hanno ancora compiuto i 65 anni di età.

(Coldiretti Padova)

Please follow and like us:
Pin Share