Comunicato stampa: ultime due serate di Abitare Festival

Ultime due serate dell’Abitare Festival, manifestazione itinerante che farà tappa venerdì 10 settembre dalle 19:30 al parco Milcovich in via Jacopo da Montagnana all’Arcella e domenica 12 settembre, sempre alle 19:30 al parco Prandina in corso Milano. Il primo festival sull’abitare prevede eventi itineranti con il cinema, il gioco, il dibattito. Al centro della scena il tema dell’abitare tra relazioni solidali, convivenza multiculturale e intergenerazionale.

“Abitare Festival, dalla casa ad una comunità inclusiva” è promosso dal progetto Next to me. Abitare proviene dal verbo latino habitare significa “continuare ad avere” ma più comunemente significa l’azione di avere abitudine di un luogo, cioè di abitarvi. Come ci suggerisce l’urbanista Elena Granata si tratta di un verbo che esprime la capacità dell’uomo come di tutte le creature viventi, di lasciare tracce, di modificare con la propria azione il mondo, adattarlo alle sue necessità – di riparo, di scurezza, di protezione – personalizzarlo, arricchirlo, trasformarlo.

Nell’abitare si giocano tutte le dimensioni della vita, il corpo con le sue necessità e le sue abitudini, il bisogno di relazione, di riconoscimento, di ascolto, di prossimità con l’altro.

“Abitare Festival, dalla casa ad una comunità inclusiva” vuole esplorare i molteplici aspetti che si accompagnano a questa pratica. In quattro luoghi simbolo, attraverso il cinema, l’arte e la cultura costruiremo nuovi modelli di abitare spazi e soprattutto di abitare relazioni. Saranno presenti stand informativi, sarà possibile consumare ottimi apertivi accompagnati dalla cucina di quattro ristoratori padovani.

Verrà allestita una “stanza giochi” dove i più piccoli (4 – 12 anni) parteciperanno al laboratorio creativo “Il Mondo in una casa”, durante il quale costruire la loro casa ideale, condotto dall’attrice, perfomer e clown Sara Celeghin. A seguire un talk tematico e la proiezione di un film

Di seguito il programma completo delle due serate:

10 settembre, dalle ore 19:30

Abitare Festival, Next to Me-Reti di Vicinanze, Parco Milcovich – Casetta Zebrina, via Jacopo da Montagnana

(alternativa in caso di pioggia: sala polivalente, casetta via Piacentino, 29)

19:30 – Ingresso: stand informativo e accoglienza

19:30 – Cucina: Casetta Zebrina

20:00 – Stanza Giochi: laboratorio bambini dai 4 ai 12 anni Il Mondo in una casa a cura di Sara Celeghin. Costruiamo insieme la nostra casa ideale in miniatura

20:15 – Salotto: talk tematico ABITARE LE NUOVE GENERAZIONI con la partecipazione di Giulio Mattiazzi del Laboratorio Unicity del Centro di Studi Regionali Giorgio Lago e rappresentanti associazionismo giovanile

21:00 – Stanza TV: proiezione film Bangla

Phaim è un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia 22 anni fa. Vive con la sua famiglia a Torpignattara, quartiere multietnico di Roma, lavora come steward in un museo e suona in un gruppo. È proprio in occasione di un concerto che incontra Asia, suo esatto opposto.

12 settembre, dalle ore 19:30

Abitare Festival, Next to Me-Reti di Vicinanze, Parco Prandina, Corso Milano

(alternativa in caso di pioggia: Casetta Cavalleggeri, Parco Prandina)

19:30 – Ingresso: stand informativo e accoglienza

19:30 – Cucina: Enoteca Evoè

20:00 – Stanza Giochi: laboratorio bambini dai 4 ai 12 anni Il Mondo in una casa a cura di Sara Celeghin. Costruiamo insieme la nostra casa ideale in miniatura

20:15 – Salotto: talk tematico ABITARE LA MULTICULTURALITÀ Alessio Surian, pedagogista dell’Università di Padova e Suranga Deshapriya Katugampala, regista

21:00 – Stanza TV: proiezione film PER UN FIGLIO

Lì Sunita, una donna srilankese di mezz’età, divide le sue giornate tra il lavoro di badante e un figlio adolescente. Fra loro regna un silenzio pieno di tensioni. È una relazione segnata da molti conflitti. Essendo cresciuto in Italia, il figlio fa esperienza di un’ibridazione culturale difficile da capire per la madre, impegnata a lottare per vivere in un paese al quale non vuole appartenere…

(Padovanet – rete civica del Comune di Padova)