Battistoni (Balneari): “Fatica a trovare personale, nessuno lavora se ha Rdc”

“Si fa una grande fatica a trovare personale per gli stabilimenti balneari, tra bagnini e manutentori. Nessuno va a lavorare se percepisce un reddito stando a casa”. Lo dice all’Adnkronos/Labitalia Simone Battistoni, presidente Sib Emilia Romagna e vicepresidente nazionale del Sindacato balneari, riferendosi al reddito di cittadinanza. 

“Negli stabilimenti balneari – dice – l’80% dei dipendenti sono ragazzi che studiano, sono del posto ed è un lavoro che si fa per pagarsi poi l’appartamento a Bologna. Il problema vero è che oltre al reddito di cittadinanza sono arrivati anche i ristori”.  

“Ci sono stati casi – sottolinea – in cui a maggio i dipendenti hanno chiesto di essere licenziati, altrimenti non avrebbero preso il ristoro. Stiamo parlando di gente che lavorava e che ha smesso di lavorare”.  

 

(Adnkronos – Lavoro)

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "Battistoni (Balneari): “Fatica a trovare personale, nessuno lavora se ha Rdc”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


1 × uno =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.