Bezos lascia Amazon e va nello spazio

Il timone passa al suo braccio destro Andy Jassy

Ultimo giorno per Jeff Bezos alla guida di Amazon. Domani il suo braccio destro, Andy Jassy, che finora guidava l’attività cloud computing Amazon Web Services, diventerà Ceo del colosso statunitense. Bezos, il cui patrimonio è stimato intorno ai 200 miliardi di dollari, resterà presidente esecutivo del gruppo, nato 27 anni, in un garage di Seattle, il 5 luglio del 1994. Ora per il fondatore di Amazon, 57 anni, arriva un’altra sfida, quella dello spazio. Il 20 luglio prossimo, infatti, Bezos effettuerà il primo volo, con la navicella New Shepard, della sua società spaziale Blue Origin. Ad accompagnarlo in questa nuova avventura, 52 anni dopo che Neil Armstrong e Buzz Aldrin piantarono la bandiera americana sulla Luna, ci sarà il suo fratello Mark. Per Jassy non sarà facile sostituire Bezos alla guida del gruppo. “Le persone che hanno lavorato a stretto contatto con Jassy – scrive il Wall Street Jounral – nel corso degli anni lo descrivono come pacato e accessibile a differenza di Bezos che non lo sarebbe”.
Diplomato ad Harvard, Jassy, 53 anni, è entrato in Amazon nel 1997 quando il gruppo Usa contava solo un centinaio di dipendenti e vendeva esclusivamente libri. Ventiquattro anni dopo il gruppo si è diversificato e occupa 1,3 milioni di dipendenti nel mondo. Nel 2006 è da una sua intuizione che nasce Amazon Web Services che in poco tempo è diventato il fiore all’occhiello del gruppo.

(Adnkronos)

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "Bezos lascia Amazon e va nello spazio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


tredici − 7 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.