Covid Italia, report Gimbe: morti e contagi in calo

Il report Gimbe sull’andamento della pandemia di coronavirus. Scende la pressione sugli ospedali, ancora in lieve aumento l’indice Rt medio

Continua il calo in Italia di nuovi casi di Covid (-19%) e dei decessi (-15,4%) anche nella settimana 5-11 maggio. Si allenta ancora la pressione sugli ospedali: in 35 giorni -49,1% i ricoveri con sintomi e -45,1% le terapie intensive. Questo il quadro tracciato dal monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe. I nuovi casi scendono a 63.409 da 78.309, i decessi a 1.544 da 1.826. In calo anche gli attualmente positivi (363.859 da 413.889), le persone in isolamento domiciliare (346.866 rispetto a 393.290), i ricoveri con sintomi (14.937 contro 18.176) e le terapie intensive (2.056 da 2.423).
“L’ulteriore calo dei nuovi casi settimanali – commenta Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe – riflette gli ultimi effetti di 6 settimane di un’Italia tutta rosso-arancione”. I trend sono, infatti, in riduzione in tutte le Regioni. Continua, tuttavia, a salire leggermente l’Rt medio calcolato dall’Istituto superiore di sanità sui casi sintomatici a 14 giorni, che rispetto al valore di 0.85 della scorsa settimana ha raggiunto lo 0.89.
“Si allenta ulteriormente anche la pressione sugli ospedali – sottolinea Renata Gili, responsabile Ricerca sui servizi sanitari della Fondazione Gimbe – sia per la minore circolazione del virus che per i primi effetti della elevata copertura vaccinale negli over 80”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "Covid Italia, report Gimbe: morti e contagi in calo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


uno × 3 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.