Doris: “Berlusconi ha grandi meriti, si impegnò per Draghi alla Bce”

Silvio Berlusconi ha “grandi meriti. Per settimane ha invocato un governo all’altezza di una fase così drammatica, un esecutivo di larghe intese e responsabilità nazionale. Ha contribuito non poco a sensibilizzare l’opinione pubblica”. Così Ennio Doris in un’intervista al Messaggero.
Quanto al rapporto tra il leader di Fi e il premier Mario Draghi, il banchiere sottolinea: “Che Draghi sia arrivato alla guida della Bce su spinta di Berlusconi è noto. È meno risaputo che Berlusconi incontrò, uno ad uno, 14 Capi di Stato europei per creare il consenso attorno al suo nome. Finì appunto 14 voti a favore di Draghi e tre a favore di Weidmann, votato da Germania, Francia e Finlandia. Poteva finire 15 a 2, ma Silvio non riuscì ad incontrare il premier finlandese, ricoverato in ospedale”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:
Pin Share