I tergicristalli: perché è importante controllarli

I tergicristalli sono una componente dell’auto troppo spesso sottovalutata. Avere dei tergicristalli efficaci è fondamentale per garantire le migliori condizioni di visibilità all’autista, una condizione fondamentale per poter circolare in sicurezza.

Con l’autunno e l’inverno, le temperature e i detriti della strada tendono ad usurare maggiormente le lame dei tergicristalli ed in primavera è buona norma controllare lo stato operativo delle spazzole, per evitare di ritrovarsi in condizioni di ridotta visibilità se il parabrezza si sporca o si bagna.

Perché si usura il tergicristallo?

Le spazzole dei tergicristalli hanno in media circa un anno di vita perché e si usurano a causa delle temperature, di detersivi non idonei o a causa dei detriti sul vetro. Una spazzola usurata può compromette la visuale o addirittura danneggiare il parabrezza.

La lama è la parte più sensibile perché è larga meno di un millimetro ed è particolarmente sensibile ai materiali appiccicosi. Quando la lama si rovina restano rigature sul vetro al passaggio: quello è sintomo di una spazzola che va sostituita, soprattutto se le righe sono molte.

Queste rigature compromettono la visuale, in caso di forte pioggia o, soprattutto, alla sera, quando deflettono la luce dei fari delle altre auto costituendo un pericoloso fastidio per la vista del conducente.

È stata utilizzata un'illustrazione dal sito euautopezzi.it

Come sostituire i tergicristalli

Spesso è possibile sostituire la sola parte in gomma, ma è un’operazione piuttosto macchinosa. La sostituzione consiste nell’acquistare una lama nuova con guide compatibili, tagliarla a misura e incastrarla nell’alloggiamento. In genere si sfila la vecchia da un lato (facendo pressione la si fa uscire) e si rinfila la nuova dopo averci montato le barre di supporto che erano nella vecchia.

Sostituire l’intera spazzola è invece molto più semplice e rapido. È sufficiente sollevare i tergicristalli, aprire il tappo, se presente sullo snodo, e sfilare la spazzola (a seconda del tipo di snodo si fa parallelamente all’asta o perpendicolarmente ad essa); in alcuni modelli sono presenti delle clip sulla spazzola ed è necessario premere ai lati o cliccare una sorta di tasto spesso indicato da una freccia o da una scritta. A questo punto dovete semplicemente rimontare la spazzola nuova ripetendo a ritroso gli stessi passaggi ed il gioco è fatto. Assicuratevi di aver tolto la copertura della lama se presente!

 

Please follow and like us:
Pin Share

Be the first to comment on "I tergicristalli: perché è importante controllarli"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


12 + 15 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.