Innovazioni di genere e Intelligenza Artificiale

L’evento si inserisce nell’ambito delle iniziative Unipd per un 8 marzo diffuso e viene tenuto da Francesca Rossi, IBM Fellow and AI Ethics Global Leader.
Introduce l’incontro Annalisa Oboe, direttrice del Centro.

Contributi di:
Silvana Badaloni (Dipartimento di Ingegneria dell’informazione – Università di Padova)
Valentina Bortolami (Dipartimento di Filosofia, sociologia, pedagogia e psicologia applicata – Università di Padova)
Francesca Alessandra Lisi (Dipartimento di Informatica – Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”)

L’Intelligenza Artificiale (AI) supporta già gran parte delle nostre attività quotidiane e ci aiuta a prendere decisioni più informate. Il suo punto di forza è la capacità di derivare conoscenza da grandi quantità di dati, e di saper ragionare su tale conoscenza. Questo le permette di essere utile in moltissimi domini applicativi, e di aiutarci a risolvere problemi difficili.
Però il suo uso pervasivo e la sua capacità di mettere in atto veloci trasformazioni nella nostra società fanno sorgere alcune domande sul suo impatto sulle nostre vite.
AI Ethics mira a sviscerare queste domande e a trovare le migliori soluzioni, sia tecnologiche che non, per mitigare le possibili conseguenze negative di un uso pervasivo dell’Intelligenza Artificiale.

Informazioni
La conversazione, che si svolge in lingua italiana, viene trasmessa online sul canale YouTube del Centro di Ateneo Elena Cornaro.
 

(Padovanet – rete civica del Comune di Padova)

Please follow and like us:
Pin Share