Amore e giustizia – 6. Le riforme ecclesiali avviate da Amoris laetitia: prospettiva canonista

Le riforme ecclesiali avviate da Amoris laetitia: prospettiva canonista: è il tema che Miguel Ángel Ortiz svilupperà al convegno inter-facoltà “Amore e giustizia voglio cantare”: la giustizia profezia della chiesa. Il caso del rapporto tra teologia e diritto alla luce dei dibattiti suscitati da Amoris laetitia, organizzato da Facoltà teologica del Triveneto e Facoltà di Diritto canonico San Pio X di Venezia, online, giovedì 11 marzo 2021.

«Nella relazione – spiega – si presenterà il contesto in cui è sorta l’esortazione apostolica Amoris laetitia: a conclusione dei Sinodi sulla famiglia convocati da papa Francesco nel 2014 e 2015. Si confronteranno le aspettative suscitate nelle riunioni sinodali e le novità sorte in occasione dell’esortazione. La novità principale non riguarda tanto “una nuova normativa generale di tipo canonico, applicabile a tutti i casi”, dallo stesso Papa esclusa (n. 300), ma piuttosto un “discernimento pastorale e personale” che tenga uno sguardo vicino e che aiuti i fedeli a vivere d’accordo con le esigenze del Vangelo della famiglia.
Queste novità interessano tutta la pastorale matrimoniale, a cominciare dalla preparazione alle nozze in un contesto sempre più scristianizzato, l’accompagnamento delle coppie e la risposta alle situazioni di crisi.
Ci si soffermerà sulla necessità di migliorare la preparazione al matrimonio, prevenire la nullità e di accompagnare nelle situazioni di crisi, sia tramite l’accertamento dell’eventuale nullità – con la riforma del processo di nullità portata a termine con i m.p. Mitis Iudex Dominus Iesus e Mitis et Misericors Iesus e la strutturazione di un’indagine pregiudiziale o pastorale – sia mostrando verso le famiglie ferite uno sguardo che aiuti ad “accompagnare, discernere e integrare la fragilità”.
La prospettiva canonista che orienta le nostre riflessioni poggia su due affermazioni contenute in Amoris laetitia. Da una parte, che la pastorale matrimoniale è una “pastorale del vincolo” che offre elementi che aiutino sia a maturare l’amore sia a superare i momenti duri (n. 211). E dall’altra, che “la misericordia è la pienezza della giustizia” (n. 311), il che comporta che giustizia, verità e misericordia non si oppongono, ma si completano a vicenda.

Miguel Ángel Ortiz è professore ordinario di Diritto matrimoniale canonico alla Pontificia Università della Santa Croce e invitato presso la Facoltà di Diritto canonico San Pio X. È avvocato del Tribunale della Rota romana dal 1996 e giudice esterno del Tribunale di appello presso il Vicariato di Roma.

La partecipazione al convegno è gratuita, con iscrizione obbligatoria entro il 4 marzo 2021.
Per informazioni e iscrizioni consultare questa pagina

In allegato: depliant e locandina

(Facoltà Teologica del Triveneto)

Please follow and like us: