Al Centro Studi Americani focus sulla nuova prospettiva economica e finanziaria post Covid

Partecipano Arcelli, Hamilton, Massolo e Tria

Una nuova prospettiva economica e finanziaria per ripristinare la fiducia dopo la crisi del Covid-19. Sarà questo il tema al centro del dibattito, organizzato dal Centro Studi Americani, oggi pomeriggio alle 17.30. Settantacinque anni dopo gli Accordi di Bretton Woods, Federico Arcelli, professore straordinario dell’Università Telematica G. Marconi, Daniel S. Hamilton, presidente del Transatlantic Leadership Network, Giampiero Massolo, presidente di Fincantieri e Giovanni Tria, già ministro dell’Economia e delle Finanze, parleranno della necessità di adottare un nuovo schema per i prossimi anni.
Solo una risposta coordinata e collettiva a livello mondiale sarà in grado di favorire la ricostruzione del sistema monetario internazionale dopo la crisi generata dalla pandemia di Covid-19. Un’azione che si concretizzi in un nuovo accordo in grado di scongiurare una guerra finanziaria. Una nuova Bretton Woods, promossa congiuntamente da tutte le principali economie mondiali, comprese quelle emergenti. Lo scopo, auspicano Arcelli e Tria, autori del saggio ‘Towards a Renewed Bretton Woods Agreement’ che verrà presentato durante l’evento, dev’essere la ridefinizione dei meccanismi che garantiscono la stabilità finanziaria e un bilanciamento appropriato del commercio e dei flussi finanziari.
Il dibattito, introdotto dal direttore del Centro Studi Americani Roberto Sgalla, verrà moderato dal giornalista di Formiche.net Giorgio Rutelli.
Per eccedere alla diretta (Password: 517742).

(Adnkronos)

Please follow and like us: