ACCORDO TRA CONFESERCENTI E CONFARTIGIANATO PER LE MENSE AZIENDALI

In questo momento molto difficile per i nostri pubblici esercizi, diventa di primaria importanza creare nuove opportunità di sviluppo e lavorare in squadra.

La chiusura obbligatoria di ristoranti, trattorie, pizzerie e tavole calde, dettata dal DL e ultimo DPCM, per evitare assembramenti ed il diffondersi del contagio, sta creando difficoltà. Non solo alla categoria già duramente colpita, ma anche seri problemi di salute agli oltre 20.000 lavoratori delle aziende artigiane Padovane. Lavoratori che operano lontano dalla propria abitazione e non possono rientrare per il pranzo, limitando la pausa pranzo al consumo di panini o piatti freddi.
Ecco perché le due associazioni hanno ritenuto urgente garantire le basi per una pausa pranzo adeguata alle esigenze di salute e di lavoro dei dipendenti.

Da oggi quindi è stato stipulato un accordo che promuove e accompagna le aziende artigiane nella sottoscrizione del servizio mensa (per i propri dipendenti) con i pubblici esercizi del territorio.

Tale accordo sarà esteso agli esercenti in possesso dei requisiti necessari per effettuare il servizio e sarà normato da un contratto appositamente studiato dalla FIEPET.
Naturalmente Confesercenti fornirà ai pubblici esercizi associati tutta l’assistenza necessaria per adeguarsi alla normativa Ministeriale, Regionale, Comunale, Igienico sanitaria, Fiscale che regola i rapporti di mensa. Al momento posso sottoscrivere questo accordo esclusivamente le attività di ristorazione con cucina. Stiamo verificando con ogni nostro socio se ha o meno i requisti per il servizio.

(Confesercenti Veneto Centrale)

Please follow and like us: