Sigaretta elettronica e liquidi: scopri come dare al sapore allo svapo!

Uno dei vantaggi di utilizzare una sigaretta elettronica è la possibilità di scegliere personalmente il liquido da utilizzare. Questo significa avere una maggiore consapevolezza delle sostanze che si assumono, nonché poter decidere quale aroma conferire al liquido, così da ricercare sempre quello che potrebbe rivelarsi soddisfacente e adatto alle proprie esigenze.

Attualmente, per scegliere liquidi sigaretta elettronica è possibile visitare appositi shop online: da anni, una garanzia per numerosi svapatori.

Com’è composto un liquido per sigaretta elettronica?

Il primo argomento da affrontare, in termini di importanza, riguarda la composizione dei liquidi per le sigarette elettroniche. In linea di massima, vengono utilizzate sempre le medesime sostanze:

  • Glicole propilenico;
  • Glicerina vegetale;
  • Acqua demineralizzata;
  • Aromi;
  • Nicotina (se si preferisce).

I primi due composti vengono inseriti in un rapporto 50:50, mentre l’acqua occupa una parte minima. Si tratta di sostanze già conosciute, in quanto trovano impiego sia nell’industria alimentare, che cinematografica ed industriale.

Tuttavia, nonostante le false convinzioni al riguardo, la presenza di una minima percentuale di acqua è davvero essenziale per evitare, prima di tutto, secchezza e disidratazione quando si svapa. In più, si rivela essenziale per regolare la temperatura dell’e-cig, in modo che non si surriscaldi eccessivamente, danneggiandone il normale funzionamento.

Per quanto riguarda gli aromi, sono gli elementi principali che conferiscono sapore al liquido: ovviamente, si possono acquistare anche separati dalla base neutra, così da personalizzare un gusto come più si preferisce. Infine, le basette di nicotina hanno percentuale variabile: partendo da un massimo di 26 mg, si potrà gestire personalmente la quantità da assumere.

Anche in questo caso, si potranno acquistare liquidi già pronti, consigliati per coloro che non hanno alcuna esperienza nel settore, né dimestichezza con tali dispositivi. Oppure, si potrà decidere personalmente come miscelare un liquido: di norma, i dosaggi vengono riportati sulla confezione del flacone acquistato.

Come sono composti gli aromi?

Oltre la scelta del liquido, l’interesse dei fumatori riguarda anche l’aroma. In effetti, si tratta di una componente essenziale per raggiungere un grado di soddisfazione tale che si potrà finalmente decidere di smettere di fumare, evitando di esporsi ai rischi e le complicanze causate dal tabacco.

Un aroma di qualità, di solito, deve il proprio sapore semplicemente all’uso di additivi alimentari. In verità, ne esistono diverse tipologie.

Ad esempio, gli aromi più acquistati, anche perché più accessibili economicamente, sono quelli concentrati. In questo caso, però, bisogna chiarire che non possono essere utilizzati così come sono: bisogna diluirli affinché non si danneggino le componenti interne della propria e-cig.

In linea generale, gli aromi si suddividono in:

  • Aromi organici: si ottengono utilizzando l’ingrediente principale da cui ottenere un sapore. Attraverso dei processi di estrazione specifici, si ottiene un determinato aroma senza alterarne la composizione, così da ottenere un prodotto naturale;
  • Aromi sintetici: come si può facilmente intuire, vengono prodotti in laboratorio. Ciò significa che si otterranno dei sapori riproducendo sinteticamente le molecole del prodotto iniziale.

La differenza tra le due tipologie è che, coloro che cercano una riproduzione fedele del sapore scelto, dovranno assolutamente optare per gli aromi organici. Invece, se si è alla ricerca di varietà e novità, gli aromi sintetici sono la scelta giusta.

Tra gli aromi più frequentemente acquistati, ci sono quelli al tabacco: utili soprattutto per coloro che intendono smettere di fumare, ma non vogliono rinunciare al sapore della sigaretta tradizionale. Nel caso di aromi tabaccosi organici, questi vengono semplicemente ottenuti dalle foglie della pianta stessa, così che il gusto richiami quello originale.

Liquidi migliori per combattere l’inverno: ecco quali sono!

Con la fredda stagione in arrivo, sono numerosi gli svapatori che corrono ai ripari, cercando il liquido più adatto per superare l’inverno.

Per gli amanti delle fragranze dolciastre, si consigliano liquidi alla crema pasticcera o al gusto di cookies: entrambi riprendono non solo il sapore, ma anche l’odore tipico dei dolci sfornati in questo periodo. Si tratta di note poco invasive, ma che lasciano una sensazione piacevole dopo ogni svapo.

Per gli amanti delle novità, durante il freddo periodo invernale, non possiamo non menzionare i liquidi al caffè e sambuca: perfetti per concludere una serata concedendosi un sapore deciso e con un tocco rinfrescante, che non guasta mai.

Infine, per gli amanti del Natale, non si può non considerare il liquido al panettone: un mix tra canditi e biscotti, è quello più adatto per concedersi un po’ di relax dopo una giornata di shopping intenso.

Liquidi e sigarette elettroniche: quale impatto sulla salute?

Dopo una rassegna sulla composizione dei liquidi e qualche consiglio per sceglierli al meglio, vogliamo trattare un argomento di principale importanza: quale impatto avrà la sigaretta elettronica sulla propria salute?

Ciò che bisogna subito affermare è che sono ancora in corso studi e ricerche che attestino la completa innocuità della sigaretta elettronica. Intanto, sappiamo che diversi soggetti hanno riportato tossi e irritazioni dopo un prolungato uso di tale dispositivi.

In realtà, conoscendo ora la composizione dei liquidi da inserire, è facile comprendere che le sigarette elettroniche riducono i danni provocati dal tabacco. Il motivo è legato al procedimento con cui si fuma: la combustione, presente nelle sigarette tradizionali, è qui assente. Allo stesso modo, vengono a mancare tutte quelle sostanze che possono nuocere al proprio benessere psicofisico.

Iniziando con una e-cig, decidendo personalmente le percentuali di nicotina da assumere, si potrà compiere un ulteriore passo per proteggere se stessi: smettere definitivamente con questa sostanza, svapando esclusivamente dei liquidi scelti in base alle proprie preferenze.

 

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Sigaretta elettronica e liquidi: scopri come dare al sapore allo svapo!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


5 + 13 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.