Covid, Richeldi: “Possibilità terza ondata è reale”



Roma, 2 dic. (Adnkronos Salute) – “Basta guardare ad altri paesi al di fuori dell’Italia per capire che la possibilità di una terza ondata è reale. Abbiamo imparato che la modalità per ridurre la circolazione del virus è il distanziamento: quindi le misure sono da mantenere”. Lo ha affermato Luca Richeldi, presidente della Società italiana di pneumologia, primario al Policlinico Gemelli di Roma e componente del comitato tecnico scientifico (Cts), ospite di ‘Agorà’ sui RaiTre.
“Sull’obbligatorietà” del vaccino anti-Covid, “io sinceramente non credo che sia la strada da seguire, onestamente. Questo è il mio parere personale. Penso che la strada da seguire sia quella della corretta informazione capillare, aperta, trasparente, ma molto diretta a tutti i cittadini, ha sottolineato Luca Richeldi aggiungendo: ”Sull’efficacia e sulla sicurezza io non ho titolo a esprimermi. Però noto, con grandissimo piacere, che il Paese che è la patria della valutazione dei farmaci, della sicurezza e dell’evidenza, cioè il Regno Unito, ha approvato uno dei vaccini che sono stati sottoposti per valutazione e dalla prossima settimana incomincerà a vaccinare i sanitari”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Covid, Richeldi: “Possibilità terza ondata è reale”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


4 × 2 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.