Carrelli saliscale: i modelli indicati per le ditte di traslochi

Il carrello saliscale è un attrezzo ormai indispensabile per qualsiasi ditta di traslochi che si possa considerare seria e professionale. Senza questo strumento infatti sarebbe impossibile trasportare i carichi pesanti e fortunatamente sono stati compiuti enormi passi in avanti negli ultimi anni. Infatti, come potete vedere sul portale www.saliscale.it, oggi si possono trovare numerosi modelli di saliscale, adatti per differenti esigenze ed utilizzi. Ognuno può avere dunque caratteristiche diverse, ma per andare sul sicuro i professionisti del settore consigliano di scegliere un carrello saliscale Mario. L’azienda infatti opera nel settore da 25 anni ed è una delle poche in grado di offrire, oltre che un’ampia varietà di modelli, prodotti di alta qualità, sicuri e certificati.

Quale modello scegliere per la propria ditta di traslochi? Vediamo insieme quali sono i carrelli più consigliati in questo settore.

Carrello saliscale: meglio manuale o elettrico?

Prima di tutto, bisogna fare una prima importantissima distinzione tra i carrelli saliscale elettrici e quelli manuali. Questi ultimi sono ormai sempre meno impiegati dalle ditte di traslochi ed il motivo è piuttosto semplice. Non sono adatti al trasporto di carichi pesanti e risultano parecchio pericolosi. Può infatti capitare che l’operatore perda l’equilibrio, con conseguenze disastrose. I carrelli saliscale manuali dunque sono indicati solo nel caso si debbano trasportare degli scatoloni o simili saltuariamente.

Per le ditte di traslochi, che devono effettuare operazioni di movimentazione ogni giorno, è senza dubbio consigliabile dotarsi di un saliscale elettrico. È infatti molto più sicuro, adeguato al trasporto di carichi anche molto pesanti e decisamente più comodo per l’operatore.

Saliscale elettrico: a 3 ruote o cingolato?

Abbiamo dunque capito che per una ditta di traslochi l’ideale è il saliscale elettrico, perché decisamente più indicato e sicuro per un impiego professionale. Anche in questo caso tuttavia esistono due tipologie di mezzi, che presentano differenze importanti. Ci sono infatti quelli cingolati e quelli a 3 ruote, che diciamo subito sono decisamente più indicati per svolgere operazioni di trasloco.

Sia i saliscale cingolati che quelli a 3 ruote sono adatti per il trasporto di carichi molto pesanti, ma i primi creano spesso problemi in quanto rischiano di rovinare i gradini. Il loro peso strutturale è infatti considerevole, si va a sommare a quello della merce da trasportare e viene scaricato interamente sullo spigolo del gradino. Non tutte le scale riescono a sopportare un tale carico ed il rischio è quello di fare danni anche importanti.

Per questo motivo i saliscale elettrici a 3 ruote sono decisamente più indicati per le ditte di trasloco, che di volta in volta si trovano ad operare in contesti differenti. Questi modelli sono infatti più leggeri e grazie al sistema di rotazione delle ruote il peso viene scaricato in modo uniforme su tutto il gradino e non solo sullo spigolo. I saliscale elettrici a 3 ruote Mario con sistema brevettato sono dunque l’ideale per le imprese di traslochi professionali, anche perché particolarmente maneggevoli e dunque più comodi da utilizzare dagli stessi operatori, che possono trasportare la merce con meno sforzo e maggiore sicurezza.

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Carrelli saliscale: i modelli indicati per le ditte di traslochi"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


5 × quattro =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.