La Gdo è bio, passa di qui il 47% della quota di mercato



Roma, 13 nov. – Scaffali ‘bio’: Gdo e negozi specializzati a confronto. In dieci anni i supermercati sono diventati forza motrice delle vendite del biologico, dopo il sorpasso avvenuto nel 2014. La loro quota sul mercato interno è salita dal 27 al 47%, mentre i negozi specializzati sono scesi dal 45 al 21%. Lo rileva la quarta edizione del Focus Bio Bank.
Dal 2001 al 2019 la crescita del bio nelle marche della grande distribuzione è stata rilevante, passando da 644 a 4.686 referenze bio (+628%), da 92 a 180 referenze medie per catena, da 9 a 26 catene censite da Bio Bank. Confermate le prime tre: Coop con 750 referenze, seguita da Esselunga con 485 e Pam Panorama con 366.
In un mercato sempre più competitivo nessuno si salva da solo. Negli ultimi cinque anni i negozi legati alle catene specializzate sono arrivati al 42% del totale (+8,3%). Sono invece arrivati al 35% del totale i negozi indipendenti aderenti ai programmi promozionali dei distributori. Le aggregazioni incidono quindi per il 77%.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "La Gdo è bio, passa di qui il 47% della quota di mercato"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


12 + 2 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.