Consulenti-Manageritalia: imprese ripartono con taglio costo lavoro e flessibilità



Roma, 22 ott. (Adnkronos/Labitalia) – Abbattimento del costo del lavoro, insieme a flessibilità, semplificazione e riforma della normativa del lavoro. E’ quanto chiedono le imprese italiane, grandi, medie e piccole, per ripartire dopo la pandemia. E’ quanto emerge da un sondaggio condotto dai consulenti del lavoro e Manageritalia e anticipato oggi in occasione nel corso dell’anteprima del Festival del lavoro 2020, la manifestazione organizzata dai consulenti del lavoro, quest’anno solo in streaming sul sito www.festivaldellavoro.it per le prescrizioni del Dpcm contro la pandemia da Covid-19.
Secondo il sondaggio compiuto su mille manager e 5000 consulenti del lavoro, come ha spiegato Ester Dini, responsabile del Centro studi della Fondazione studi dei consulenti del lavoro nel corso dell’evento: “Tre tematiche appaiono centrali per le imprese per ripartire: abbattimento del costo del lavoro, flessibilità e semplificazione, e poi la riforma della normativa sul lavoro”, continua.
E per Dini “sul futuro dello smart working si richiede una semplificazione della normativa e tutti, sia manager che consulenti, non hanno dubbi che serva una regolamentazione più puntuale, ma da realizzare attraverso una contrattazione aziendale e territoriale”, conclude.

(Adnkronos)

Please follow and like us: