Esonero IMU e altro: ecco i risultati di un pressing continuo

La Legge 13/10/2020 nr. 126 ha convertito il D.L. nr. 104 del 14/08/2020 accogliendo alcuni emendamenti proposti dalle associazioni di categoria dove la Coldiretti si è fatta parte attiva e protagonista di un pressing coninuo per tutelare gli interessi delle imprese agricole italiane,

come ad esempio per la nuova disciplina di esonero IMU per i terreni agricoli.

Ecco i punti di maggior interesse:

  • ESONERO con effetto retroattivo dell’IMU per i terreni agricoli detenuti da soggetti iscritti nella previdenza agricola, che rivestono la posizione di titolari dell’azienda, di familiari coadiuvanti, di soci di società di persone che conferiscono in godimento i terreni di loro proprietà a società di persone in cui essi stessi sono soci, pensionati CD/IAP che continuano a svolgere attività agricola mantenendo l’iscrizione nella gestione previdenziale agricola;
  • ESONERO IMU per i settori del turismo e dello spettacolo; per l’anno 2020 non è dovuta la seconda rata IMU per gli immobili rientranti nella categoria catastale D/2 e relative pertinenze, ad immobili degli agriturismi, dei rifugi di montagna, bed & breakfast, ecc. a condizione che i proprietari siano anche gestori delle attività esercitate.

(Coldiretti Padova)

Please follow and like us: