La Voce e il Miracolo

Dal 28 agosto al 1° novembre il Museo Antoniano ospiterà le opere di ventisette artisti italiani di caratura internazionale. L’esposizione, organizzata dall’Associazione culturale artistica Di.Segno e curata da suor Maria Gloria Riva, si propone di ripensare nell’oggi le figure dei santi Antonio e Francesco.

Nella ricorrenza degli 800 anni di san Francesco d’Assisi in Terrasanta e della vocazione francescana di sant’Antonio, un gruppo artisti italiani di importante caratura, sono stati chiamati a pregare e riflettere, attraverso il linguaggio dell’arte contemporanea, queste due figure cardine della Cristianità. Ne sono nate opere interessanti e possenti, dove i due santi si aprono a interpretazioni originali e visionarie, in una sorta di dialogo tra loro sotto la forma dell’arte visiva. In particolare, questi pittori e scultori si sono soffermati a rappresentare la predicazione e i miracoli di sant’Antonio, cercando di rispondere all’interrogativo del poeta e scrittore Davide Rondoni: «È possibile oggi rappresentare la santità? È forse l’arte a uscirne sconfitta? L’artista partecipa alla stessa santità?».

28 agosto – 1° novembre
Salette adiacenti al Museo Antoniano della Basilica di S. Antonio a Padova (ingresso dal Chiostro del Beato Luca Belludi)

vernice per il pubblico venerdì 28 agosto, alle 17.00
Sala San Bonaventura (stesso Chiostro del museo)

in collaborazione con Veneranda Arca di S. Antonio ed Edizioni Messaggero Padova (EMP)
patrocinio della Regione del Veneto, del Comune di Padova e della Pontificia basilica di S. Antonio

eventi in mostra
24 e 30 ottobre dalle 11.00 alle 13.00 visita alla mostra e incontro con gli artisti e gli studenti
13 ottobre 21.00 una serata al museo con il poeta Davide Rondoni
24 ottobre dalle 18.00 alle 19.30 visita mostra e concerto musicale

Info
piazza del Santo 11
ingresso gratuito
orario: 09:00-13:00, 14:00-18:00, chiuso il lunedì
Associazione Culturale Di.Segno
Tel. 338 9604744 – 392 5444562
[email protected]
https://di-segno.eu/

(Padovanet – rete civica del Comune di Padova)

Please follow and like us: