Proteste in Bielorussia, Lukashenko sente Putin


I due si sono detti fiduciosi nella possibilità di una soluzione in tempi brevi dei “problemi” emersi
Mosca, 15 ago. Alexander Lukashenko ha avuto un colloquio telefonico con Vladimir Putin. Lo scrive l’agenzia BelTa. “I presidenti hanno parlato della situazione in corso all’interno e all’esterno dei confini della “, ha riportato l’agenzia poco dopo aver riferito della richiesta del leader bielorusso di parlare con il presidente russo a seguito di giorni di proteste in Bielorussia, esplose dopo le contestate elezioni presidenziali.
I due si sono detti fiduciosi nella possibilità di una soluzione in tempi brevi dei “problemi” emersi in Bielorussia, dopo le contestate elezioni presidenziali, le proteste e le denunciate violenze. Lo ha reso noto il Cremlino dopo il colloquio telefonico tra il leader bielorusso e il presidente russo su iniziativa di Lukashenko.
Secondo il Cremlino, i due presidenti “hanno espresso fiducia nel fatto che saranno presto risolti tutti i problemi che sono sorti” in Bielorussia. Una nota precisa che Lukashenko ha informato Putin sulla situazione nel Paese e aggiunge: “Questi problemi non dovrebbero essere sfruttati da forze distruttive che cercano di danneggiate la cooperazione vantaggiosa per entrambi tra i due Paesi”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Proteste in Bielorussia, Lukashenko sente Putin"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


dieci − 2 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.