Milano, prende in ostaggio guardia giurata in Duomo: arrestato


L’uomo, cittadino egiziano di 30 anni, era armato di coltello. Esclusa l’ipotesi terrorismo
Milano, 12 ago. Paura in pieno centro a Milano. E’ stato arrestato dalla polizia l’uomo, armato di coltello, che oggi attorno alle 13 si è introdotto nel Duomo, tenendo in ostaggio una guardia giurata addetta alla vigilanza degli ingressi della cattedrale. In seguito a un’opera di mediazione da parte di funzionari e personale della Questura l’uomo è stato bloccato e disarmato. Si tratta di un cittadino egiziano di 30 anni con permesso di soggiorno di lungo periodo e con un precedente di polizia per furto risalente al 2016. L’accusa è di sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale.
E’ esclusa l’ipotesi del terrorismo. Lo conferma il pm Alberto Nobili, coordinatore della Sezione antiterrorismo della Procura di Milano. “Non c’è nessuno spiraglio che ci possa portare a parlare di terrorismo. Al momento questa ipotesi è assolutamente esclusa”, spiega Nobili.
”Plauso e ringraziamento per gli agenti della polizia di Stato del commissariato Milano Centro per il tempestivo ed efficace intervento che ha permesso loro, in una manciata di minuti, di raggiungere, fermare e disarmare un uomo che era scappato all’interno della Cattedrale per eludere un controllo. Grazie a loro nessuno si è fatto male e la situazione è stata subito riportata alla normalità” ha detto la vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, Anna Scavuzzo. Adesso, conclude, resta da capire “il suo stato di salute e i motivi per cui tentava la fuga in modo violento e aggressivo”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: