Contributi a fondo perduto. Possibile fare richiesta anche in assenza di calo di fatturato

Controlla se la tua azienda è nei comuni coinvolti in eventi calamitosi e se si hai diritto al contributo!

ll Decreto Rilancio prevede misure per aiutare le imprese chiuse o in difficoltà durante la pandemia. I destinatari del contributo a fondo perduto sono i titolari di partita iva, esercenti attività di impresa e di reddito agrario che dimostrano di aver subito una diminuzione di fatturato in conseguenza del blocco delle attività economiche (l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 doveva essere inferiore ai due terzi dell’ammontare del fatturato e dei corrispettivi di aprile 2019). 

Nei giorni scorsi è emerso che è possibile fare richiesta di contributo, anche se non c’è assenza di fatturato, nel caso in cui la propria impresa abbia domicilio fiscale o sede operativa in determinati comuni colpiti da eventi calamitosi. 

Verifica nell’elenco pubblicato a fondo pagina se il tuo comune rientra nella lista dello stato di emergenza e se c’è hai diritto ad avere il contributo a fondo perduto anche tu! C’è tempo fino al 13 agosto per presentare la richiesta !

Rivolgiti al tuo consulente fiscale per saperne di più o appoggiati direttamente agli esperti di UPA Servizi S.p.A., scrivendo i tuoi dati a [email protected]  entro martedì  11 agosto e verrai  ricontattato per definire la modalità operativa, al fine della presentazione della domanda!

Allegati

(Unione Provinciale Artigiani Padova)

Please follow and like us: