PSR Veneto e Covid: ecco la nuova misura

Mis. 21.1.1 Sostegno temporaneo eccezionale a favore di agricoltori particolarmente colpiti dalla pandemia

Al fine di fronteggiare i problemi di liquidità che mettono a rischio la continuità di attività e la redditività delle imprese agricole che soffrono maggiormente della crisi, è in corso di attivazione una nuova misura del PSR disciplinata con il tipo di intervento “sostegno eccezionale temporaneo per fronteggiare la crisi determinata dal covid-19”.
Il sostegno è rivolto alle imprese agricole che operano nei settori maggiormente colpiti dalla crisi emergenziale derivante dalla pandemia da Coronavirus in Veneto.
L’individuazione di tali settori, è avvenuta utilizzando le informazioni e le valutazioni realizzate dall’Osservatorio Economico Agroalimentare dell’Agenzia Veneto Agricoltura come riportate nel report “Settore agricolo veneto e covid-19. Aggiornamento a luglio 2019.”.
Sulla base di questi elementi, il tipo di intervento 21.1.1 viene reso accessibile agli agricoltori con:
• produzione florovivaistica;
• allevamento del vitello a carne bianca con ristallo proveniente dall’estero;
• produzione di latte vaccino;
• coltivazione di radicchi primaverili, lattuga, asparagi e fragola;
• attività connesse di agriturismo, fattorie didattiche o fattorie sociali;
• aziende agricole ubicate nel comune di Vò Euganeo (“Zona Rossa” con divieto totale di accesso e di uscita stabilita dal DPCM 23/02/2020).
Complessivamente, le imprese agricole venete interessate ammontano a circa 8.700.

Soggetti Richiedenti/Beneficiari:
Agricoltori e cooperative agricole in possesso del requisito IAP

Dote Finanziaria:
23 milioni di euro, pari al 2% del budget del PSR, secondo quanto prevedono i regolamenti comunitari.

Termini dell’aiuto:
Premio forfettario massimo di 7.000 Euro differenziato per ciascuna produzione/attività connessa/ubicazione come da dettaglio sottostante:

Tempi: ad oggi è ipotizzabile un’apertura termini a settembre p.v. con una tempistica di inoltro pari a 30 gg

Considerata l’evoluzione della situazione in corso, consigliamo di rimanere aggiornati attraverso i ns consueti canali di comunicazione al fine di conoscere eventuali nuove disposizioni e scadenze.

(Coldiretti Padova)

Please follow and like us: