Presidente libanese: “Non ci sono parole per descrivere l’orrore a Beirut”


Aoun: “Determinati a capire le cause, responsabili saranno puniti”
Beirut, 5 ago. ”Non ci sono parole per descrivere , trasformandola in una città disastrata”. Lo ha detto il presidente del Libano Michel Aoun all’inizio di una riunione di emergenza del governo libanese. ”E’ un momento di tristezza per i martiri, i feriti e i dispersi. Lo shock senza dubbio travolge i cuori di tutti i libanesi”, ha proseguito nel discorso trasmesso dalla televisione di stato.
Aoun ha quindi invitato tutti i cittadini libanesi alla ”solidarietà per poter superare insieme gli effetti disastrosi” causati dalle esplosioni.
Il presidente ha poi sottolineato che le autorità libanesi sono ”determinate” a comprendere cosa abbia causato le terribili esplosioni ed ha assicurato ”punizioni severe” per chi verrà riconosciuto colpevole.
”Abbiamo chiesto aiuto a vari Paesi per curare i feriti e riparare i danni al porto e nella capitale”, ha aggiunto Aoun.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Presidente libanese: “Non ci sono parole per descrivere l’orrore a Beirut”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


cinque × 5 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.