Il Diorama Biasin restaurato grazie a Coop Alleanza 3.0

L’opera pittorica “Diorama del Bacino di San Marco” di Giovanni Biasin verrà restaurato grazie a Coop Alleanza 3.0 e sarà poi esposto alla Fondazione Querini Stampalia di Venezia.

Un dipinto unico nel suo genere

Il dipinto è uno dei pezzi di punta della Pinacoteca dell’Accademia dei Concordi di Rovigo. Realizzato in tempera su carta, è lungo 23 metri e alto 2,70 e riproduce una spettacolare veduta del bacino di San Marco di Venezia. E’ stato realizzato dal pittore Giovanni Biasin per l’esposizione universale di Venezia nel 1887.

Nei mesi scorsi, ha partecipato al concorso “Opera tua”, edizione 2019,  indetto da Coop Alleanza 3.0. Il concorso, che si è svolto in collaborazione con Fondaco Italia, ha dato la possibilità a soci e clienti e a tutti coloro che amano l’arte di votare un’opera da restaurare e salvaguardare, così, i capolavori artistici del nostro territorio.

E l’opera più votata in Veneto è stato, appunto, il “Diorama del Bacino di San Marco”, conosciuta da tutti come il “Diorama Biasin“.

Un concorso “serrato”

Oltre al Diorama, l’altra opera in gara era la serie di cartelloni pubblicitari in latta della Collezione Salce di Treviso. Ma il 67% dei partecipanti ha votato per il Diorama, che verrà quindi riportato a nuova luce grazie ad un importante lavoro di restauro.

E successivamente potrà essere visto in tutto il suo splendore prima dai visitatori della Fondazione Querini Stampalia di Venezia, in cui il Diorama verrà esposto, e poi da tutti coloro che andranno a Rovigo per scoprire gli altri capolavori che, come il Diorama Biasin, fanno parte della Pinacoteca dell’Accademia dei Concordi.

“La nostra Fondazione ha in gestione il patrimonio artistico della Pinacoteca dell’Accademia dei Concordi. Siamo lieti, quindi, che il  Diorama sia stato scelto per essere restaurato. A COOP Alleanza va il nostro ringraziamento per la sensibilità dimostrata verso l’arte”.

-Gilberto Muraro, Presidente Fondazione Cariparo

Il concorso Opera tua

Opera tua è un viaggio, arrivato al quarto anno, in tutte le regioni in cui è presente Coop Alleanza 3.0, ovvero Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Puglia, Basilicata, Sicilia. E alla fine di quest’anno, grazie al concorso, verranno restaurate ben 32 opere d’arte in tutta Italia.
Il progetto è coerente con l’impegno della Cooperativa per la cultura, individuata come veicolo di coesione sociale. Le opere da restaurare sono state scelte con Fondaco Italia, attiva nella valorizzazione dei beni culturali , in collaborazione con l’Associazione Beni Italiani Patrimonio Mondiale Unesco e le istituzioni territoriali. Quest’anno Touring Club Italiano ha patrocinato il progetto.

(Fondazione Cariparo)

Please follow and like us: