Mamacrowd entra nel crowdfunding immobiliare

MILANO (ITALPRESS) – La piattaforma di equity crowdfunding Mamacrowd entra nel segmento del crowdfunding immobiliare. Primo progetto di sviluppo immobiliare è “G311 – Green Living”, un piccolo quartiere costituito da due edifici residenziali, a Milano in via Gallarate 311. Online dal 21 maggio, si tratta della più grande campagna di equity crowdfunding mai realizzata in Italia e punta a raccogliere fino a 4,4 milioni di euro.
Si tratta di 2 edifici residenziali di otto piani fuori terra, per un totale di 71 abitazioni, già realizzati al rustico, con cantine e autorimesse interrate. L’intero progetto è stato già ripensato interpretando le rinnovate esigenze messe in evidenza in questi mesi di lockdown, durante i quali la casa ha caratterizzato in maniera particolare il vivere quotidiano: dall’esposizione alla possibilità di avere spazi verdi o all’accessibilità a tutti i servizi fondamentali.
“La rigorosa due diligence di Bureau Veritas Nexta, a cui ci siamo volentieri sottoposti per dare maggiori conferme agli investitori Mamacrowd, ha prodotto un giudizio molto positivo. E’ un ottimo auspicio nonchè il riconoscimento del lavoro serio e scrupoloso che il team ha fatto in questi mesi. Ne andiamo fieri”, spiega Alberto Villa, Amministratore Delegato Vitofin e Presidente G311.
“Con il lancio sulla piattaforma di progetti immobiliari, Mamacrowd si consolida come hub di investimento democratico, in grado di dare agli investitori – professionali e non – un luogo unico dove creare un portafoglio diversificato di investimenti alternativi, con la garanzia della vigilanza Consob”, spiega Dario Giudici, CEO di Mamacrowd.
(ITALPRESS).

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Mamacrowd entra nel crowdfunding immobiliare"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


4 × uno =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.