Kioene, promozione in prima squadra per Pietro Merlo

I genitori furono protagonisti nel volley e nel basket. Lo schiacciatore studia Ingegneria informatica a Padova: «Kioene ambiente inclusivo»

Promozione in prima squadra per lo schiacciatore Pietro Merlo. Nato a Thiene (VI) il 21 giugno 1999, Pietro è figlio d’arte dato che il papà Paolo fu centrale nella Sernagiotto e Charro Padova dal 1989 al 1991 (giocò tra l’altro a Modena, Treviso, Schio, Montichiari e Roma), così come la mamma Paola Finozzi fu giocatrice di basket in serie A con Schio. Cresciuto nell’Avolley di Schio-Torrebelvicino (società facente parte del circuito “Pallavolo Padova Network”), Pietro ha giocato due stagioni nel settore giovanile della Kioene Padova. «Ho ricevuto la notizia il giorno del mio compleanno – dice Pietro – e per me è stato un bellissimo regalo».
Che consigli ti hanno dato i tuoi genitori?
«Quando arrivai a Padova c’era il progetto di poter approdare un giorno in prima squadra, ma fin dall’inizio ho lavorato a testa bassa senza farmi troppe illusioni. Mio papà è contentissimo perché rivede un po’ il percorso che ha fatto nella sua carriera. Mamma ovviamente mi ha fatto notare che è importante continuare con gli studi. Sono iscritto al secondo anno d’Ingegneria informatica all’Università di Padova e infatti in questi giorni sto studiando in vista dei prossimi esami. Raccolgo con entusiasmo questa opportunità ma rimango con i piedi per terra».
Come hai vissuto questi primi anni nel settore giovanile bianconero e cosa ti aspetti dalla prossima stagione?
«E’ un ambiente molto inclusivo. Spesso le giovanili si allenano a ridosso delle sedute della prima squadra all’interno della Kioene Arena e questo ha favorito da sempre la simbiosi tra tutti gli atleti. Relativamente all’ultimo anno in serie B, è un peccato che il campionato si sia interrotto dopo 10 vittorie consecutive, però rimarrà sempre il ricordo di un ottimo gruppo».
A tutti gli effetti, con i ragazzi della Superlega avevi già avuto modo di allenarti…
«Sì, più volte i giocatori della serie B si aggregano alla prima squadra per allenamenti o per supplire ad eventuali defezioni. E’ un altro punto di forza di questa realtà e ora so che dovrò fare del mio meglio, sia per aiutare i compagni, sia per imparare più cose possibili dal coach e dai giocatori con più esperienza».

 
LA SCHEDA DI PIETRO MERLO
Nato a
: Thiene (VI)
Il: 21/06/1999
Ruolo: Schiacciatore
Altezza: 200 cm

CARRIERA
2018/20: Kioene Padova (serie B U20)
2014/18: Avolley (settore giovanile)

Alberto Sanavia
Ufficio stampa Kioene Padova
www.pallavolopadova.com

(Pallavolo Padova)

Please follow and like us: