Fondo Fsba per Emergenza Covid. Ulteriori 9 settimane

Previste nel Decreto Rilancio

In forza di quanto previsto dal DL rilancio che con l’art. 68 ha rivisto integralmente l’articolo 19 del DL 18/20 convertito in legge 23 /2020, l’ FSBA causale COVID-19 viene integrato con ulteriori 9 settimane a copertura della mancanza di lavoro dovuta dall’emergenza sanitaria.

Le 9 settimane sono così suddivise:

– 5 settimane richiedibili solo dopo aver utilizzato completamente le prime 9 già previste fino al 31/08/2020

– 4 settimane richiedibili per il periodo 1° settembre – 31 ottobre 2020

Si ricorda che FSBA COVID 19 è l’ammortizzatore destinato alle imprese Artigiane non edili in possesso delle le caratteristiche definite dalla Legge n. 443/1985, individuate dal CSC (codice statistico contributivo) 4 e dal codice di autorizzazione “7B” (rif. INPS presente nel cassetto previdenziale azienda).

Le procedure, alla luce delle novità introdotte dal D.L. “Rilancio”, sono state indicate dalle parti sociali, datoriali e sindacali, come da comunicato congiunto del 21 maggio 2020 e prevedono quanto segue:

a) datore di lavoro che abbia già siglato un primo verbale FSBA COVID in forza dell’accordo 4/03/2020 e che abbia prorogato l’utilizzo dell’ammortizzatore dal 31 marzo al 25 aprile (utilizzando il modello di rinnovo di cui agli accordi del 26 e 30 marzo 2020) potrà quindi prolungare ulteriormente dal 26 aprile sino alla data ultima del 31 ottobre 2020 la fruizione dell’ammortizzatore, con l’impiego del modello di rinnovo di cui all’art. 7 ter. 

b) datore di lavoro che attivi per la prima volta FSBA causale COVID 19 dal 26 aprile 2020: dovranno seguire la procedura sindacale prevista dall’accordo 4 marzo 2020 (attivazione mediante utilizzo modello di cui all’art. 7 bis) siglando l’accordo sindacale che abbia un periodo di estensione non oltre il 31 ottobre 2020.  

Si segnala infine che i datori di lavoro che fino al 20 maggio 2020 avessero utilizzato il modello art.7 ter o siglato l’accordo iniziale in conformità al comunicato congiunto 27 aprile 2020 potranno sostituire l’invio del rinnovo o rimodulare l’accordo stipulato recependo le novità di legge sopraggiunte, diversamente si riterrà valido quanto indicato nel modello già inviato o nel verbale già stipulato e si potranno estendere i periodi indicati entro il termine finale del 31 ottobre 2020 con il modello art.7-ter

Allegati

(Unione Provinciale Artigiani Padova)

Please follow and like us: