Tronchetti Provera “Se il calcio ripartisse sarebbe un bel messaggio”

MILANO (ITALPRESS) – Se si fanno le cose per bene, la ripartenza del calcio può essere un bel messaggio da e per l’Italia. Marco Tronchetti Provera, amministratore delegato e vicepresidente Pirelli, durante questi due mesi e mezzo di lockdown ha visto “tantissima solidarietà nel dare un aiuto e la gente è stata rispettosa di tutto quello che è stato indicato. Si è vista un’Italia molto bella ed è su questa Italia che bisogna fare leva per guardare al futuro. L’Italia – insiste ai microfoni de ‘La Politica nel Pallonè su Gr Parlamento – si è dimostrata un Paese serio e si è mossa meglio della gran parte dei Paesi, anche sulla ripresa del campionato. La Bundesliga è già partita? La Germania ha avuto una situazione meno grave della nostra. Se il calcio e la ripartenza vengono gestiti con rispetto verso il pubblico e gli appassionati, e senso di responsabilità, sarebbe un passaggio importante, utile, il sintomo di un’Italia che vuole ripartire bene”. Tifoso nerazzurro, Tronchetti Provera è curioso di rivedere la sua Inter all’opera. “Quello che vedremo rimane però una sorpresa perchè entriamo in un mondo di cui non abbiamo idea come sia. Conte penso abbia chiaro come sarà l’Inter da giugno ma noi appassionati siamo ansiosi di vederla”. Ma anche se il campionato non è ancora ripartito, già si parla di mercato per la prossima stagione: ai nerazzurri è stato accostato Cavani, 33 anni, in scadenza col Psg. “E’ un giocatore che ha avuto stagioni straordinarie, se venisse all’Inter spero possa ripetere i suoi exploit. Nel nostro campionato abbiamo giocatori esperti come Cristiano Ronaldo che stanno dimostrando di essere grandi campioni a dispetto dell’età”.
(ITALPRESS).

Please follow and like us: