Progetto “Smart Water”: il test pilota a Camposampiero

Sabato 31 gennaio a Camposampiero, nella sala consigliare del Comune si è concluso “Smart Water” il progetto europeo al quale ha aderito come ente capofila, la Provincia di Padova e che è finalizzato alla previsione ed al rapido intervento in caso di piene ed inondazioni. La giornata ha visto impegnati nell’esercitazione i volontari della Protezione Civile di Padova  e gli agenti della Polizia locale. Hanno partecipato alle operazioni anche gli amministratori del territorio, in particolare il consigliere provinciale alla Protezione Civile Elisa Venturini e il sindaco di Camposampiero Katia Maccarrone. 
La scelta di Camposampiero come sede e del torrente Muson dei Sassi quale bacino pilota per l’iniziativa è particolarmente significativa se si considera la ricchezza di corsi d’acqua che solcano il territorio camposampierese e le ripetute emergenze provocate proprio dalle piene del Muson.

 

tag: 

(Protezione civile)

Please follow and like us: