Emergenza Covid 19. Come richiedere il bonus baby sitting per i lavoratori

Il Patronato Inapa ti aiuta a fare la domanda

 Tra le misure adottate dal Governo per l’emergenza Covid 19 c’è anche il bonus di 600 euro di baby sitting per i lavoratori con figli minori sotto i 12 anni che in questo momento sono a casa da scuola. 

Il bonus, dal valore di 600 euro, è spendibile fino al 31 dicembre, durante la sospensione dei servizi educativi per l’infanzia e la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado.

PER QUANTE ORE COMPLESSIVE VALE IL BONUS?

Fino a 60 ore di servizio.

CHI PUO’ CHIEDERLO?

I genitori con figli di età non superiore ai 12 anni se sono lavoratori:

– autonomi (artigiani o commercianti);

– iscritti alla Gestione Separata;

– dipendenti del settore privato o pubblico.

Il limite dei 12 anni di età non si applica in presenza di figli disabili ai sensi art. 3 c. 3 L. 104/92.

COME E’ RETRIBUITA LA BABY SITTER?

10 euro lorde l’ora, 8 euro nette.

 Il bonus 600 euro per baby sitting NON è fruibile se:

– l’altro genitore è disoccupato/non lavoratore o sta godendo di strumenti di sostegno al reddito come la cassa integrazione (Cassa integrazione, FSBA, ecc.), l’indennità di disoccupazione (Naspi), l’indennità di mobilità;

– è stato richiesto il congedo retribuito per figli.

Per fare richiesta il nostro Patronato Inapa è a vostra disposizione; basta mandare una email a: [email protected] con i vostri dati e sarete ricontattati il prima possibile

Scarica la scheda per saperne di più

Allegati

(Unione Provinciale Artigiani Padova)

Please follow and like us: