Coronavirus, Fnopi: al via raccolta fondi per infermieri in prima linea



Roma, 11 apr. (Adnkronos Salute) – “Adesso abbiamo bisogno di te”. Con questo slogan, gli infermieri impegnati finora in prima linea nell’emergenza coronavirus si rivolgono ai cittadini per i quali si sono impegnati dall’inizio della pandemia per lanciare, attraverso la Federazione nazionale che li rappresenta, la prima raccolta fondi creata e gestita dagli infermieri per gli infermieri. Gli infermieri impegnati contro Covid-19 sono oltre 180mila. Di questi, oltre 7.300 per ora sono stati contagiati, il 4,1%, come se in Italia invece di 144 mila casi totali ce ne fossero 2,5 milioni. Con 28 decessi, di cui 2 suicidi: gli infermieri come tutti gli altri cittadini purtroppo muoiono di Covid-19, lasciando un vuoto non solo nella loro professione, ma soprattutto nelle loro famiglie, sottolinea Fnopi.
“Ogni giorno in media dall’inizio della pandemia circa 2-300 infermieri in più sono positivi al virus perché non possono mai lasciare solo nessuno, nessun malato, nessun anziano, nessun bambino. Anche nessuno dei loro colleghi, di qualunque professione, che spesso incontrano in un letto di ospedale, come pazienti. Ora è il momento di aiutare chi ogni giorno aiuta l’altro, sino a donare la propria vita per garantire il diritto alla Salute nel nostro Paese, è il momento di prendersi cura di chi si prende cura di voi. E di noi. Per questo la Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche ha deciso di aiutare le famiglie degli infermieri deceduti, di quelli in quarantena costretti a stare lontani da casa e dalle famiglie, gli infermieri malati che lottano per tornare a condurre una vita normale e lavorare per la salute di tutti, promuovendo una raccolta a favore di un fondo nazionale di solidarietà per gli infermieri in prima linea nell’emergenza Covid-19.
#NoiConGliInfermieri è il nome della campagna. Un fondo di solidarietà in favore di chi è vittima nella lotta a Covid-19, creato e gestito dagli infermieri per gli infermieri. Un fondo che sarà alimentato dalle donazioni di tutti coloro che vorranno essere vicini agli infermieri. Un fondo che si caratterizzerà per tempestività, trasparenza. Il primo stanziamento della Federazione per avviare il Fondo di solidarietà è di 300.000 euro: risorse degli infermieri da subito a disposizione degli infermieri. Ma non sarà l’unico. Sono già in campo Enel Energia e AbbVie, per dare speranza agli infermieri in un futuro migliore.
E al fianco degli infermieri anche questa volta ci sono i pazienti che attraverso le loro Associazioni, hanno deciso di manifestare la loro vicinanza, patrocinando la campagna. Una vicinanza, quella dei pazienti, importantissima per tutta la comunità infermieristica. Per accedere alla campagna è attiva una piattaforma online a questo link: dove sono previste tutte le forme di pagamento elettronico e basterà seguire le istruzioni del tutorial ().
Oppure si può donare utilizzando questo Iban: IT91P0326803204052894671510 (Banca Sella) intestato a Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche usando come causale: Fondo di solidarietà ‘Noi con gli infermieri’

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Coronavirus, Fnopi: al via raccolta fondi per infermieri in prima linea"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


due + tredici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.