Coronavirus, Meloni: “Rischiamo problema di ordine pubblico”



Roma, 30 amr. “Sto chiedendo che lo Stato metta mille euro nelle tasche di chi non ha soldi sul conto, perché penso che non possiamo rischiare di avere persone che non sanno come dare da mangiare ai loro figli”. Così Giorgia Meloni, intervistata da ‘Il mix delle 5’ su Radio 1, sottolineando che le misure anti-povertà del governo sono insufficienti. Per la leader di Fdi “rischiamo un problema di tenuta sociale, di ordine pubblico, perché c’è gente che fino a ieri lavorava e oggi non ha i soldi per fare la spesa”.
Rispondendo a una domanda sulle possibili misure da attuare e sui tempi per riaprire le attività nel Paese, Meloni spiega: “Io ero per il lockdown forte subito, certo, mi spaventa un po’ il fatto di privare sempre più gli italiani della loro libertà, man mano che si va avanti chiaramente finisce anche la pazienza delle persone, per cui, chiaramente, quel poco che si può fare giusto farlo, però non posso dire io cosa fare, cosa aprire”.
La leader di Fdi parla della collaborazione con il governo Conte, per fronteggiare la crisi del coronavirus. “Serve una democrazia governante – osserva – e penso che la condivisione delle scelte possa fare la differenza”. “Finora” con il presidente Conte “c’è stata solo forma perché nella sostanza non ci sono e non ci sono stati, al momento, provvedimenti o scelte realmente condivisi, ma ci sono stati comunicati”. “Spero che possa cambiare e che possa diventare sostanza”, la collaborazione.
Poi, a una domanda sul possibile ruolo dell’ex presidente della Bce, Mario Draghi, la leader di Fdi afferma: “Draghi lo considero una personalità di assoluto rilievo, ma non dimentico che è un esponente del mondo finanziario. Sarei più prudente a considerarlo un salvatore della Patria”.
Quanto all’Europa, “sono venti anni che Berlino si arricchisce grazie all’euro a discapito degli altri, ogni tedesco negli ultimi 20 anni, secondo uno studio tedesco, ha guadagnato 24mila euro e ogni italiano ne ha persi 74mila” con questo sistema. “Noi vogliamo solo mettere fine a questa truffa” rimarca Meloni. “L’Europa è un sistema molto fragile, va ricostruita da capo. Alcuni, come la Germania, vincono sempre, e altri perdono sempre. Anche nel caso di eurobond o del Mes, è il sistema che non funziona”, avverte.
Riguardo al M5S, la leader di Fdi sottolinea: “Vedo che passa la giornata ad insultare tutti gli altri, io passo dalla mattina alla sera a immaginare proposte”. Poi, sui suoi rapporti con il leader della Lega, Matteo Salvini, Meloni dice: “Siamo sicuramente amici nel senso che ne abbiamo passate tante insieme e tante altre ne passeremo”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: