Coronavirus, Variati: “Più liquidità nei Comuni grazie a Cdp”



Roma, 2 apr. “Novità di eccezionale importanza per i Comuni italiani, che si troveranno quest’anno con un miliardo di euro di liquidità utilizzabile in spesa corrente. Un’arma preziosissima nella guerra contro il Coronavirus, che si combatte anche attraverso le azioni degli enti locali e che avrà bisogno, a epidemia conclusa, di forti iniziative di spesa pubblica a tutti i livelli per aiutare la ripartenza dell’economia. Il risultato arriva grazie alla decisione senza precedenti di Cassa Depositi e Prestiti su richiesta di Governo, Anci, Upi: consentire ai comuni e alle province di pagare a giugno e a dicembre solo la quota interessi delle rate di tutti i prestiti”. Così il sottosegretario di Stato all’Interno Achille Variati.
“Liberati delle rate ordinarie dei mutui per l’anno in corso, i Comuni avranno un miliardo di euro in più in spesa corrente: risorse utilizzabili per l’emergenza – ha aggiunto – Non è la prima e non sarà l’ultima scelta politica forte che facciamo a favore degli enti locali. I Comuni sono tra i soggetti che soffriranno fortissime conseguenze in termini di bilancio da questa crisi. Ma non solo: è importante per lo Stato centrale aiutare il più possibile i territori. Che sono oggi essenziali attori nel contrasto alla diffusione del contagio e nel supporto alle famiglie più duramente colpite, e saranno domani necessari protagonisti della ripartenza e ricostruzione del sistema socioeconomico del nostro Paese”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: