Emergenza coronavirus: agevolazioni per i destinatari dei contributi

Abbiamo messo a punto alcune agevolazioni per sostenere le tante realtà che hanno convenzioni attive con la nostra Fondazione. Perché, ora più che mai, possano continuare a offrire i loro servizi alla comunità.

Per sostenere le tante realtà grazie alle quali la nostra Fondazione realizza la sua missione, abbiamo introdotto due agevolazioni, con l’intento di supportare ulteriormente chi ha ricevuto un nostro contributo e che ora si trova in condizioni di difficoltà nel portare avanti le attività quotidiane a causa dell’emergenza coronavirus.

Tutti i destinatari di contributi con convenzioni attive potranno beneficiare di una proroga di 6 mesi della scadenza programmata delle iniziative.

I soggetti privati non profit destinatari di contributi per progetti in ambito sociale e culturale potranno ricevere anche un anticipo fino al 50% degli importi non ancora erogati.

Agevolazioni: come funzionano e come richiederle

Proroga di 6 mesi

La proroga di 6 mesi riguarderà tutte le convenzioni attualmente attive, in scadenza tra il mese di marzo e il 31 dicembre 2020.

Per ottenere questa agevolazione non è necessario presentare alcuna richiesta. La Fondazione estenderà automaticamente di 6 mesi la scadenza delle convenzioni attive.

Anticipo del 50% del contributo

La possibilità di ricevere un anticipo del contributo riguarderà tutti i soggetti privati non profit destinatari di contributi della Fondazione per progetti in ambito sociale e culturale.

I soggetti interessati dovranno presentare, attraverso la sezione RENDICONTA – Presidio – Variazione progetto del portale ROL la richiesta di anticipazione accompagnata dalle motivazioni per cui si richiede l’agevolazione.

Il richiedente si impegnerà a rendicontare le relative spese prima di presentare la richiesta di liquidazione del restante 50% del contributo.

Mettiamo così a disposizione circa 4 milioni di euro per aiutare quelle realtà che, a causa della grave situazione di emergenza sanitaria ed economica, sono costrette a rinviare o addirittura ad annullare le attività previste dai progetti sostenuti.

In questo momento la Fondazione ha una doppia responsabilità: essere di sostegno per le emergenze del territorio e decidere rapidamente gli interventi.

– Gilberto Muraro, Presidente Fondazione Cariparo

Emergenza Coronavirus: le iniziative speciali

Questo intervento si aggiunge ai 5 milioni di euro stanziati nei giorni scorsi per il contrasto all’epidemia e per azioni a sostegno del tessuto economico e sociale.

Per ulteriori aggiornamenti, abbiamo creato una pagina che raccoglie le iniziative speciali per contrastare l’emergenza coronavirus.

Le iniziative speciali

(Fondazione Cariparo)

Please follow and like us: