Monselice: Rifiuti extra-ospedalieri da abitazioni di pazienti positivi al SARS-COV-2 in isolamento domiciliare

L’Istituto superiore di sanità ha realizzato una guida pratica per eliminare i rifiuti in questo periodo di emergenza sanitaria che richiede nuove regole, soprattutto per chi è in isolamento domiciliare perché risultato positivo al coronavirus.

In quarantena obbligatoria, per esempio, i rifiuti non devono essere differenziati, vanno chiusi con due o tre sacchetti resistenti e gli animali domestici non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti.

Se invece non si è positivi, la raccolta differenziata può continuare come sempre, usando però l’accortezza, se si è raffreddati, di smaltire i fazzoletti di carta nella raccolta indifferenziata.

In allegato i consigli dell’ISS

(Comune di Monselice)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Monselice: Rifiuti extra-ospedalieri da abitazioni di pazienti positivi al SARS-COV-2 in isolamento domiciliare"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


13 + 15 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.