Coronavirus: presidente Provincia Padova, ‘il nemico è il virus non le leggi restrittive’

Padova, 9 mar. (Adnkronos) – “Rivolgo un appello a tutti i cittadini padovani perché rispettino con responsabilità civica e buon senso le norme emanate dal Governo. Le indicazioni sono certamente restrittive, ma in questo momento c’è bisogno di forza, coraggio e unità per affrontare una situazione di emergenza sanitaria molto seria. Cerchiamo di usare il buon senso e muoverci esclusivamente per motivi di salute e di lavoro, evitare gli assembramenti, evitare contatti fisici e rispettare la distanza di sicurezza di almeno un metro. Siamo chiamati ad essere responsabili nei confronti di noi stessi e degli altri e capire che comportamenti incauti possono essere molto dannosi per tutti. Il nemico non sono le norme che ci vengono impartite; le leggi sono e rimarranno sempre imperfette e suscettibili di interpretazioni. Oggi il nemico è il virus. Prima lo sconfiggiamo, prima risolleveremo le sorti di questo Paese”. Lo sottolinea il presidente della Provincia di Padova, Fabio Bui.
“La legge indica una terapia, ma ci salviamo solo se adottiamo quei comportamenti che ci vengono richiesti. Oggi non c’è più spazio per il fai da te o per comportamenti incoerenti rispetto all’obbiettivo che dobbiamo raggiungere. Basta con polemiche, con atteggiamenti cavillosi su quello che è stato fatto, su quello che si doveva fare o che si farà. Oggi serve unità d’intenti, abbiamo un nemico comune: il virus”, sottolinea.
“Permettetemi un ringraziamento a tutto il personale del comparto sanitario che in queste settimane è sul fronte e sta dando il meglio di sé e sono certo che ce la faremo se ciascuno di noi farà la propria parte”, conclude il presidente della Provincia di Padova.
 

(Adnkronos)

Please follow and like us: