Coronavirus: Diocesi Venezia, campane suonate a distesa oggi e domenica per ‘grido di speranza’

Venezia, 26 feb. (Adnkronos) – “Il Patriarca di Venezia chiede che oggi, mercoledì delle Ceneri, alle 18, e domenica 1 marzo alle ore 12, vengano suonate a distesa le campane di tutta la Diocesi per ricordare anche in questo modo, pur nell’assenza delle celebrazioni liturgiche, che il nostro tempo è un tempo consacrato a Dio in grazia del battesimo che abbiamo ricevuto”: così il vicario generale mons. Angelo Pagan ha comunicato in queste ore ai sacerdoti e alle comunità della Diocesi di Venezia la decisione del Patriarca Francesco Moraglia di far suonare a distesa le campane nel momento dell’inizio solenne e, solitamente, comunitario del tempo di Quaresima che, per l’emergenza coronavirus, sarà stavolta vissuto secondo modalità assolutamente inedite e inusuali.
Il suono a distesa delle campane vuole così essere un “grido di speranza” dell’intera comunità ecclesiale e insieme un segno pubblico, in questo momento di particolare emergenza, dell’inizio solenne e comunitario del tempo di Quaresima, che per la comunità cristiana è tempo speciale di preghiera, penitenza, purificazione e riconciliazione con Dio e con il prossimo.

(Adnkronos)

Please follow and like us: