Coronavirus, Xi sapeva già dal 7 gennaio


Nonostante l’ordine del presidente di “lavorare per prevenire e controllare la diffusione del virus, le autorità di Wuhan non avrebbero intrapreso un’azione decisa
Pechino, 16 feb. (Adnkronos/Dpa) – Xi Jinping era informato dell’settimane prima che affrontasse pubblicamente la questione e chiese un’azione decisa alle autorità locali per fermarla. E’ quanto emerge dal testo di un intervento presidente del 4 febbraio scorso in cui afferma di aver dato ordini già il 7 gennaio scorso.
Secondo quanto ha pubblicato il Giornale del Popolo, organo del partito comunista cinese, Xi durante una riunione del Politburo del partito ai primi di gennaio “emise ordini per lavorare al fine di prevenire e controllare la diffusione del nuovo coronavirus”.
Nonostante l’ordine di Xi, le autorità di Wuhan non avrebbero intrapreso un’azione decisa per contenere il virus, confermando per il 18 gennaio il banchetto di massa con 40mila famiglie, nel tentativo di raggiungere il Guinness dei primati.
La decisione delle autorità cinesi di diffondere il discorso, finora riservato di Xi, arriva dopo che . Ma è anche un’indicazione degli sforzi per tutelare la reputazione del presidente ed evitare che Xi venga coinvolto nelle critiche per la mancata prevenzione.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Coronavirus, Xi sapeva già dal 7 gennaio"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


tre × uno =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.