Regionali: Sardine venete, subito un percorso alternativo alla Lega (2)

(Adnkronos) – “Chi si assume la responsabilità di continuare a bloccare questo meccanismo con azioni incomprensibili, evitando la corrente che può mettere a sistema talmente tante energie da poter incidere realmente sulle elezioni regionali, si sta facendo carico di un errore imperdonabile, e continua a lasciare spazio ad una politica urlata e violenta – continuano le Sardine venete – Vogliamo una politica coraggiosa, inclusiva, che sappia guardare avanti e che possa finalmente vincere le sfide perse in tutti questi anni. Vogliamo essere cittadini protagonisti nella costruzione di un Veneto diverso da quello che è stato fino ad ora”.
“Speriamo che nelle prossime ore prevalga il senso di responsabilità e facciamo appello a chi ha il potere di decidere, per uscire da questo stallo, perché non c’è più tempo da perdere – concludono – Noi ci siamo e siamo pronti a mobilitarci per dar voce a chi si sente solo e a chi vuole nuotare verso la costruzione di un Veneto nuovo e diverso, per dar voce a chi resta attonito davanti a bracci di ferro e distinguo che sono lontanissimi dal sentire comune. Chi crede nella partecipazione e nella solidarietà non può restare da solo in questo mare. Volete davvero nuotare da soli?”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: