Egitto, 15 febbraio udienza per Zaky


Verrà esaminato l’appello contro la detenzione del giovane ricercatore dell’università di Bologna
Il Cairo, 13 feb. La Procura di Mansoura ha fissato per il 15 febbraio l’udienza per esaminare l’appello contro la detenzione di , il giovane ricercatore dell’università di Bologna arrestato la settimana scorsa al suo ritorno in Egitto per una breve vacanza. Lo ha reso noto su twitter la ong Eipr.
Patrick ha ricevuto oggi nel tardo pomeriggio la visita in carcere dei suoi familiari e di un collega della ong Eipr. Lo ha reso noto la Egyptian Initiative for Personal Rights in un comunicato, pubblicato sul suo sito. La visita si è svolta nella stazione di polizia di Talkha, dove Zaky oggi è stato trasferito da quella di Mansoura II dove si trovava dall’otto febbraio. Secondo il comunicato, le condizioni di detenzione del giovane sono “meno favorevoli rispetto a quelle precedenti”. Ma – si legge ancora nella nota – Zaky “ha confermato durante la breve visita, durata meno di un minuto, che lui non è stato maltrattato o preso di mira in nessun modo nel nuovo centro di detenzione”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Egitto, 15 febbraio udienza per Zaky"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


1 × 1 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.