Sanremo Celentano Bravo Amadeus ma giuria demoscopica ha toppato


“Gli ‘Eugenio in Via di Gioia’ troppo avanti per la malsana aria che si respira nelle gare canore. Successe anche a me con ‘Il ragazzo della via Gluck'”
Sanremo, 5 feb. dall’inviata Ilaria Floris
“Un festival amichevolmente simpatico. Bravo Amadeus! Però, con le solite mancanze di chi avrebbe dovuto prendere posizione contro le scandalose toppate della giuria demoscopica, la quale ieri sera ha superato se stessa già dalla prima esibizione dei giovani”. Lo dichiara Adriano Celentano, commentando i risultati della gara della . “Gli ‘Eugenio in Via Di Gioia’ – spiega Celentano – il cui nome si addice più a una via del centro che a un complesso, che hanno aperto la gara con una sorprendente esibizione dal nome sì, curioso, ma con una canzone gioiosa, fresca e fin troppo avanti per la malsana aria che si respira nelle gare canore”.
“Persino io, che non riesco a invecchiare, sono rimasto colpito dalla spumeggiante esibizione dei quattro ‘Eugenio…’ e la giuria cosa fa?… li boccia. Non preoccupatevi ragazzi!”, dice l’ex Molleggiato. Che aggiunge: “E’ successo anche a me con ‘Il ragazzo della via Gluck’, che fu bocciata due volte: dalla giuria e dai giornalisti che avevano la possibilità di ripescare (così diceva la regola) una delle canzoni bocciate per riammetterle in gara”.

(Adnkronos)

Please follow and like us: