Virus, si aggravano i coniugi cinesi: prognosi riservata


Il bollettino dello Spallanzani: “La coppia ha avuto un aggravamento a causa di un’infezione respiratoria”. “Ragazzo rimasto a Wuhan non è contagiato”. Rafforzata la presenza dei medici negli aeroporti. Prima vittima a Hong Kong. Salito a 425 il bilancio dei morti. Giappone mette in quarantena 3.500 persone su nave da crociera. Primo contagio in Belgio. Governatori del Nord: “Isolare alunni in arrivo da Cina” (la lettera). Azzolina: “Non c’è emergenza per le scuole”
Roma, 4 feb. (Adnkronos Salute) – “Nelle ultime ore la coppia cinese ha avuto un aggravamento delle condizioni cliniche a causa di una infezione respiratoria, come segnalato nei casi fino ad ora ripotato in letteratura. Pertanto è stato necessario un supporto respiratorio in terapia intensiva”. Lo ha annunciato il direttore sanitario dell’Istituto per le malattie infettive Spallanzani, Francesco Vaia, nel bollettino sulla coppia cinese ricoverata nella struttura e risultata positiva al .
“I due pazienti sono monitorati in maniera continuativa e sono sottoposti a tutte le cure, anche farmacologiche, del caso, compresi farmaci antivirali sperimentali. Le attuali condizioni cliniche – fanno sapere i sanitari nel bollettino diffuso dall’istituto – sono quindi compromesse ma stazionarie, per cui i medici che li hanno in cura si riservano la prognosi”.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "Virus, si aggravano i coniugi cinesi: prognosi riservata"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


diciassette − 7 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.