Smog: Arpav, in Veneto da oggi allerta rossa in alcune zone della regione (2)

(Adnkronos) – Previsioni. Oggi e fino al primo mattino di domani, 4 febbraio, le condizioni meteorologiche resteranno pressoché invariate e quindi ancora favorevoli al ristagno delle polveri sottili. In seguito, un’area di bassa pressione in arrivo da nord-ovest interesserà marginalmente il Veneto con precipitazioni trascurabili.
Significativa, invece, sarà la successiva intensificazione dei venti settentrionali, che risulteranno moderati/tesi anche in pianura e nelle valli. Pertanto, tra la tarda mattinata di martedì 4 febbraio e il pomeriggio di mercoledì 5 febbraio, i venti favoriranno un efficace rimescolamento ed il ricambio della massa d’aria. Le concentrazioni di polveri sottili potranno, progressivamente, riportarsi su valori inferiori al limite giornaliero.
Questi i livelli di criticità in vigore dal 4 febbraio al 6 febbraio 2020: livello di criticità 2 (Rosso): Vicenza, Treviso, Padova, Rovigo, San Bonifacio, Castelfranco, Mirano, Cittadella e Este; livello di criticità 1 (Arancione): le zone di Venezia, Verona, Legnago, Mansuè, Adria, Badia Polesine, Piove di Sacco, San Donà di Piave, Cinto Euganeo, Monselice; livello di criticità 0 (Verde): Belluno, Bassano, Schio, Feltre, Conegliano, Chioggia.

(Adnkronos)

Please follow and like us: