Si barrica in casa e lancia mobili dal balcone bloccato con il taser


E’ accaduto a Torino. L’uomo è un 42enne italiano con problemi psichiatrici. In casa i carabinieri hanno trovato due serre contenenti varie piante di marijuana
Torino, 29 gen. Confuso e agitato, nudo sul balcone di casa, la scorsa notte ha cominciato a lanciare oggetti e mobili sulle auto in sosta. E’ stato bloccato e arrestato dai carabinieri, giunti sul posto richiamati da alcuni vicini. Con loro anche vigili del fuoco e sanitari del 118. I militari per fermarlo hanno dovuto utilizzare il taser. E’ accaduto nel quartiere Santa Rita, a Torino. L’uomo è un 42enne italiano con problemi psichiatrici. In casa i carabinieri hanno trovato due serre contenenti varie piante di marijuana.
Il 42enne è stato trasportato all’ospedale Molinette e arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale e produzione di sostanze stupefacenti. Un’auto parcheggiata sotto la sua abitazione è stata danneggiata dal lancio degli oggetti.
All’arrivo i militari hanno tentato di convincere l’uomo ad arrendersi. Lui, invece, ha continuato a gridare e a gettare mobili in strada e contro i carabinieri, diventando sempre più aggressivo e violento anche con i militari. Così, mentre un carabiniere lo ha distratto, un collega gli ha sparato con la pistola taser al fianco destro, quindi, con l’aiuto dei vigili del fuoco sono riusciti ad accedere al balcone e a immobilizzare l’uomo.

(Adnkronos)

Please follow and like us: