Venezia: la Polfer nelle stazioni, sui treni e tra i banchi di scuola (3)

(Adnkronos) – Ma la presenza della Polizia Ferroviaria è viva e costante anche negli istituti scolastici primari e secondari, dove il Progetto “Train to be cool”, campagna di educazione alla legalità e alla sicurezza, in particolare nell’ambito ferroviario, ideato dal Servizio Polizia Ferroviaria in collaborazione con il MIUR, incontra l’attenzione di tanti bambini e ragazzi, riscuotendo grande interesse e partecipazione.
In questi giorni di gennaio, dopo la ripresa delle attività scolastiche al termine delle vacanze natalizie, gli Operatori appositamente formati del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto hanno già incontrato 98 bambini della scuola primaria del Plesso Manzoni IC3 Felissent di Treviso, 409 giovani studenti della scuola secondaria di primo grado e 150 bambini della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo Statale di Cittadella (Pd): a tutti è stato illustrato il comportamento corretto da tenere nelle stazioni e sui treni, suggerendo gli accorgimenti da adottare per prevenire incidenti che, talvolta, vedono coinvolti proprio i più giovani. Trenta bimbi della Scuola Primaria di Casale sul Sile sono stati invece graditi ospiti nella Sezione Polizia Ferroviaria di Venezia S. Lucia, dove hanno visitato gli uffici e la Sala Monitor, dimostrando grande entusiasmo.

(Adnkronos)

Please follow and like us: