Come creare un sito in WordPress: guida e consigli per evitare errori

Al giorno d’oggi realizzare un sito web non è più complicato come un tempo e non richiede delle competenze particolarmente specifiche. Si tratta di un’operazione che potenzialmente potrebbero fare tutti, ma non è nemmeno una passeggiata quindi ci vuole impegno e anche un po’ di studio per ottenere dei risultati realmente soddisfacenti. Ad ogni modo, realizzare un sito web oggigiorno è più semplice di quello che potrebbe sembrare perché esistono piattaforme (chiamate CMS) come WordPress che consentono di gestire layout, contenuti e via dicendo in modo intuitivo e decisamente più semplice.

Naturalmente non puoi pretendere che creare un sito da zero sia una passeggiata, ma se seguirai i nostri consigli non dovresti incontrare troppe difficoltà. Vediamo dunque quali sono i primi passi da compiere per realizzare un sito web da zero.

#1 Acquistare dominio e hosting

La primissima cosa da fare per realizzare un sito web è l’acquisto del dominio e dell’hosting, che sono indispensabili per avere il proprio spazio in rete. Devi quindi scegliere un nome che sia adeguato e verificare che sia disponibile e che non sia già stato riservato da altri. Acquistare dominio e hosting è molto semplice e fortunatamente i costi sono anche contenuti, ma per semplificare il più possibile le cose ti conviene prestare attenzione ad alcuni dettagli. Ti consiglio di acquistare tutto su Shellrent, che propone piani di hosting WordPress già preimpostati e che quindi è l’ideale per il tuo progetto. Non dovrai effettuare installazioni del CMS perché troverai il tuo spazio già pronto per il tuo sito e questo è un grandissimo vantaggio.

#2 Installare WordPress sul dominio

Una volta che avrai acquistato dominio ed hosting, avrai a disposizione un pannello di controllo (chiamata cPanel) da cui potrai gestire tutto quello che riguarda il tuo nuovo sito. Proprio in quest’area troverai la procedura guidata per l’installazione di WordPress che in tal caso è davvero semplicissima. Se non avrai scelto l’hosting giusto invece le cose potrebbero essere decisamente più complicate ed è per questo che ti ho suggerito dove acquistarlo. Seguita la procedura guidata (ti basterà inserire pochissime informazioni) potrai andare sul tuo sito ed accedere al pannello di gestione di WordPress.

#3 Installare un tema WordPress

A questo punto la maggior parte del lavoro è stato fatto: hai un tuo spazio nel web ed il tuo sito è pronto per essere personalizzato. Puoi quindi installare un template, ossia l’ossatura di base del tuo portale, che poi potrai personalizzare a piacimento. Hai la possibilità di scegliere tra diversi temi gratuiti, ma se vuoi creare un sito professionale ti consiglio di acquistare un template a pagamento perché avrai meno problemi in futuro e sarà più semplice personalizzarlo.

Per installare un template è sufficiente accedere alla bacheca WordPress del sito, andare nell’area “aspetto” e quindi su “temi”. Da qui potrai caricare direttamente il tuo template lasciandolo all’interno della cartella in zip. Ti basterà quindi cliccare sul pulsante “attiva” per installare il tuo nuovo template.

#4 Personalizzare il layout

Una volta che avrai installato il tema, potrai personalizzarlo a piacimento. Questo è un capitolo che merita un approfondimento dedicato, quindi gli dedicheremo un articolo specifico.

Be the first to comment on "Come creare un sito in WordPress: guida e consigli per evitare errori"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


9 + quindici =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.