“Papà sta picchiando la mamma”, chiama la polizia e lo fa arrestare


E’ accaduto a Caltanissetta. La lite dopo il rifiuto della donna di consegnare la card del reddito di cittadinanza. La figlia minore ha chiamato la Questura
Palermo, 28 dic. L’ennesima lite è scoppiata davanti al rifiuto della moglie di consegnare la card del reddito di cittadinanza. Un uomo di 42 anni è stato arrestato a Caltanissetta dalla polizia per maltrattamenti contro familiari o conviventi e oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. A chiedere aiuto è stata la figlia minore della coppia. “Papà sta picchiando la mamma”, ha detto chiamando la sala operativa della Questura. Quando gli agenti sono giunti nei pressi dell’appartamento del centro storico hanno trovato il fratello, un ragazzino molto scosso che indicava il portoncino d’ingresso dell’abitazione.
All’interno il 42enne, in evidente stato di ubriachezza, stava strattonando la moglie e alla vista dei poliziotti non ha esitato a scagliarsi anche contro di loro, insultandoli. Bloccato dagli agenti, è stato condotto in Questura e, dopo le formalità di rito, arrestato. La donna, medicata al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia, ha riportato lievi ferite agli arti e ha raccontato agli agenti di aver già subito maltrattamenti da parte del marito anche davanti ai figli minori. “L’ennesima lite sarebbe nata dopo il rifiuto della moglie di consegnare all’uomo la card del reddito di cittadinanza – spiegano gli investigatori – da questi utilizzata per fini diversi da quelli del sostentamento della famiglia”. L’uomo era già stato denunciato per maltrattamenti nel 2016.

(Adnkronos)

Please follow and like us:

Be the first to comment on "“Papà sta picchiando la mamma”, chiama la polizia e lo fa arrestare"

Leave a comment

Your email address will not be published.


* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

*


diciotto − 6 =

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.